Il sistema economico commerciale cresce in doppia cifra

2' di lettura 15/03/2022 - Il report annuale sul settore commerciale riferito all’anno 2021 segna una crescita del sistema tanto nel numero degli operatori attivi quanto nei volumi a conferma del fatto che le politiche poste in essere, unitamente all’impegno, al coraggio e alla tenacia dei singoli operatori, siano state corrette ed efficaci: ne sia prova il fatto che nel solo 2021 il numero di nuove imprese ha superato le 50 unità.

Dall’analisi del flusso delle importazioni del comparto commerciale degli ultimi anni risulta evidente la ripresa del settore nel 2021, dopo il rallentamento dovuto alla pandemia registrato nel 2020.

Nella sezione del “Commercio all’ingrosso” si assiste, infatti, all’inversione del trend negativo con un incremento del +24,8% con un volume di esportazioni superiore a quello degli ultimi anni. Nella sezione del “Commercio al dettaglio” si registra un incremento delle importazioni, nel solo 2021, del +27,6% mentre l’incremento delle esportazioni registra un incremento complessivo dei volumi pari al +25%.

Il trend positivo del settore è confermato anche dai dati SMaC: sebbene il numero totale delle operazioni non abbia pienamente recuperato i livelli pre-pandemia, l’importo transato ha registrato un incremento del +15,7%. Le transazioni effettuate dagli operatori del “Commercio al Dettaglio” sono aumentate del +17,6%, recuperando la diminuzione del 2020, mentre nella sezione “Alloggio e Ristorazione” il saldo positivo delle transazioni si è attestato a +24,8%. Rilevante è il confronto con l’anno 2020 rispetto al quale si registra nel settore “Alloggio e Ristorazione”, un incremento dell’importo transato pari al +42,5%, recuperando il saldo negativo del 2020 mentre nel settore del “Commercio al Dettaglio” un incremento del +12,4% dell’importo transato.

Il Segretario Righi: “di sicuro i dati registrati confermano la bontà delle politiche economiche poste in essere ma di certo non devono rappresentare un motivo per rallentare nel percorso di crescita che si è intrapreso proseguendo sul doppio binario di lavoro che la Segreteria Industria Artigianato e Commercio si è data: semplificazione estrema delle normative e dei processi; apertura di quante più opportunità possibili per tutti gli operatori, tanto all’interno dei confini con la creazione di nuove norme in grado di aprire nuovi settori e mercati interessanti anche per nuovi investitori, quanto fuori dai confini della Repubblica strutturando percorsi formali e sicuri per garantire una sempre maggiore internazionalizzazione del sistema.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-03-2022 alle 15:58 sul giornale del 16 marzo 2022 - 124 letture

In questo articolo si parla di economia, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cSmS