Uso responsabile delle risorse idriche. AASS: ecco alcune semplici regole

3' di lettura 24/06/2021 - Le scarse precipitazioni degli ultimi mesi hanno provocato la riduzione delle risorse idriche disponibili e l’aumento delle temperature delle ultime settimane ha aumentato la richiesta di acqua per uso idropotabile.

AASS invita tutti gli utenti ad un uso dell’acqua responsabile evitando ogni spreco. Solo la collaborazione da parte di tutti i cittadini e delle imprese potrà scongiurare o ritardare l’emissione di provvedimenti volti a limitare l’uso dell’acqua potabile, per garantire comunque il mantenimento dei servizi essenziali.

AASS invita quindi tutti gli utenti ad applicare, oggi con maggiore attenzione, alcune semplici regole che consentono significativi risparmi di acqua ed anche la riduzione delle bollette:

1) Applica il frangigetto a tutti i rubinetti ed alla doccia: il frangigetto è un miscelatore che permette di ottenere un getto efficace con la metà dell’acqua utilizzata per avere lo stesso risultato. Questo è possibile attraverso una valvola di riduzione della portata dell’acqua che, sfruttando la forza dell’acqua stessa, la miscela con aria aumentandone il volume.

2) Fai manutenzione alla rete idrica domestica: un rubinetto che gocciola o un water che perde acqua non vanno trascurati: possono sprecare decine di litri d’acqua al giorno. Una corretta manutenzione, il controllo delle guarnizioni o, se necessario, una piccola riparazione fanno risparmiare acqua potabile altrimenti dispersa senza essere utilizzata.

3) Usa razionalmente lo scarico del WC: uno scarico del water che permette di regolare il flusso dell’acqua fa risparmiare decine di migliaia di litri all’anno. Ogni volta che premi il pulsante si consumano infatti 10-12 litri di acqua.

4) Preferisci la doccia al bagno: usa la doccia e chiudila mentre ti insaponi, orienta bene il getto ed installa un riduttore di flusso; con questi accorgimenti puoi risparmiare oltre il 75% dell’acqua. Ricorda il consumo d’acqua per un bagno può essere fino a quattro volte superiore rispetto a quello per una doccia.

5) Evita di tenere aperto il rubinetto inutilmente ed evita di consumare acqua inutilmente: chiudi il rubinetto mentre ti lavi i denti, ti fai la barba o lo shampoo. Usa acqua corrente solo quando serve. Per lavare i piatti o le verdure utilizza un contenitore e usa l’acqua corrente solo per il risciacquo. Inoltre, puoi usare l’acqua di cottura di pasta e patate - che ha un forte potere sgrassante - per lavare le stoviglie: permette non solo un risparmio idrico, ma anche di detergenti.

6) Utilizza elettrodomestici funzionali e a pieno carico: usa sempre la lavatrice e la lavastoviglie a pieno carico, consumerai meno acqua e meno energia. Questi elettrodomestici consumano tanta acqua ad ogni lavaggio, indipendentemente dal carico di panni e stoviglie.

7) Presta attenzione all’acqua usata in giardino: alle tue piante servono tante cure, non tanta acqua. Innaffia il giardino solo se necessario e sempre verso sera; l’acqua evapora più lentamente e non viene sprecata ma assorbita dalla terra. Inoltre le piante e i fiori del terrazzo si possono annaffiare con acqua piovana o riutilizzando l’acqua impiegata per lavare la frutta e la verdura.

8) Non usare l’acqua corrente per lavare l’auto: se lavi l’auto, usa il secchio e la spugna e non l’acqua corrente.

9) Controlla il tuo contatore a rubinetti chiusi: la sera, prima di andare a dormire, controlla che tutti i rubinetti di casa siano ben chiusi ed annota il consumo del contatore dell’acqua. Al mattino appena sveglio, controlla di nuovo il contatore. Una differenza anche minima significa che c’è una perdita nella tua rete.

AASS ricorda che è possibile verificare i consumi e consultare le bollette del servizio idrico integrato, del gas e dell’energia elettrica direttamente da casa registrandosi nella sezione area clienti del portale www.aass.sm. E’ anche possibile richiedere la spedizione delle bollette alla propria casella di posta elettronica evitando un inutile consumo di carta.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2021 alle 16:27 sul giornale del 25 giugno 2021 - 110 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b8y0





logoEV